La storia del paese

La storia di Calice

BOOKSHOP

bookshop

Acquista on line i nostri libri

I disegni di "Bazar"

bazar

Il disegnatore "Bazar" ricrea gli scorci di Calice Ligure

La Piaggio a Finale

Piaggio 1 small

La nascita della Piaggio a Finale Ligure

Cerca nel sito
Statistiche
Utenti : 5681
Contenuti : 66
Link web : 7
Tot. visite contenuti : 255071
Chi è online
 5 visitatori online
Dall'archivio immagini
2.jpg
Trovaci su Facebook
Login



Pastificio Rossi

Pastificio Rossi

pastifiicio rossi 1a

Nel  1867 viene impiantata a Calice Ligure  una fabbrica di pasta, o vermicelli da Giuseppe Rossi, con l’aiuto del figlio Filippo, rientrato dall’ America.   Nel 1876 anche il fratello Leonardo rientra dall’America  volendo investire i guadagni nell’attività famigliari, ottengono dal padre Giuseppe la cessione del’ pastificio Mi sembra interessante pubblicare interamente l’atto N° 163 del Notaio Giovanni Bernardo Rozio, del 13 Luglio 1877. Conservato in archivio di Stato di Savona

Oltre al pastificio la famiglia Rossi gestiva anche un negozio di generi alimentari, nel 1935/36 questa attività fu rilevata da Carlo Decia di Carbuta, il quale però si limitò al negozio e al panificio

Leggi tutto...

 

Bonomo Pio Candidin

Calice Ligure 1895 circa

Calice Ligure 1895 circa

Bonomo Pio, Candido, Giovanni allo Stato Civile del Comune di Calice Ligure risulta ivi nato il 30 Marzo 1880, mentre nell’atto di battessimo, effettuato il 23 Aprile dello stesso anno, figura nato il 5 Aprile del 1880 e con i nomi invertiti in Giovanni, Candido, Pio. Figlio di Giovanni, di professione falegname e di Candida Massa, casalinga, ma di famiglia benestante. Padrino di battesimo risulta lo zio Candido Massa, persona benestante e proprietario, di professione scrivano e contabile.

Leggi tutto...

 

Naufragio del piroscafo Sirio - parte 1

Naufragio  del Piroscafo  Sirio


4 Agosto 1906

Visca Caterina  e la figlia Folchi Marianna fra i passeggeri a bordo.

Leggi tutto...

 

Naufragio del piroscafo Sirio - parte 2

Naufragio  del Piroscafo  Sirio

4 Agosto 1906

Visca Caterina  e la figlia Folchi Marianna fra i passeggeri a bordo

Visca Maria Cattarina Maddalena nacque a Carbuta in località Cravarezza il 23 Maggio 1865 da papà Giovanni e da mamma Teresa Depratis, quest’ultima nativa di Bormida. Faceva parte di una famiglia numerosa: Angela nata nel 1856, Angela Maria Antonia nata nel 1858, Luigi Patalone Agostino nato nel 1861, Maria Cattarina nata nel 1863 e deceduta nel 1864, Maria Cattarina nata 1868 (sposata con Cara Giovanni nel 1891), Pietro Giò Batta nato nel 1871, Giuseppe Rocco nato nel 1874 e Maria Angela nata nel 1878.

 

Ultimo aggiornamento (Martedì 17 Marzo 2020 13:22)

Leggi tutto...

 

Lo stato delle anime

stato anime intestazione

STATO DELLE ANIME DELLA PARROCCHIA DI SAN NICOLAO DI CALICE

Fatta d’ordine di Monsignor Illustrissimo e Reverendissimo dal Preposito

Giovanni Bernardo Rossi il 4 Aprile 1684

Trascrizione originale dello “Stato delle anime della Parrocchia di San Nicolò di Calice”, conservato in Archivio Storico Diocesano di Savona.

 

VISUALIZZA

Ultimo aggiornamento (Venerdì 30 Gennaio 2015 14:42)

 

Visita della nipote del dott. Cesio

vistia cesio small

VISITA DELLA NIPOTE DEL DOTT. GIUSEPPE CESIO, GENNAIO 1938

Grazie all’esistenza del mio sito la Signora Maria Rebeca Peña Bianco è entrata in contatto con me, riconoscente per aver pubblicato notizie sulla sua famiglia. Inoltre mi ha fornito alcune informazioni e foto della famiglia Cesio.

La Sig.ra Maria Rebeca è una discendente del Dott. Giuseppe Cesio e tutt’ora residente in Buenos Aires.

Mi ha inviato le pagine del diario di viaggio in Europa di sua nonna Esilda (portava lo stesso nome della madre), avvenuto tra il dicembre 1937 e febbraio 1938. Qua sotto pubblico la traduzione, eseguita da Don Caneto, delle pagine di diario che si riferiscono alla visita avvenuta a Calice Ligure e Finalborgo il 2 gennaio 1938.

 

Leggi tutto...

 

Bove Leonardo Angelo Giovanni

bb

Leonardo è nato il 18 Maggio 1892 a Carbuta  (Calice Ligure), figlio di Giorgio e Viola Maria  detta Marinetta , la copia avrà altri 8 figli. Dal foglio matricolare, conservato all’Archivio di Stato di Savona, risulta che Leonardo di professione è muratore e la cosa più importante è che sa leggere e scrivere. Questo fatto lo ritengo molto importante perché gli ha permesso di fare carriera nell’esercito e ha potuto tramandarci momenti del suo vissuto nel periodo trascorso in Libia e durante la Prima Guerra Mondiale. Scrive questo suo diario, ricco di avvenimenti e ricordi personali, durante il periodo di degenza trascorso in Germania, dopo essere stato ferito e fatto prigioniero l’8 novembre 1917.

Leggi tutto...

 

Testimonianza di Don Eusebio Pamparino

 

d e

TESTIMONIANZE SULLA RESISTENZA

Visto che le testimonianze dei parroci di Calice e Rialto sulla Resistenza hanno riscosso un notevole interesse, ho pensato di fare cosa gradita, anche se non riguardano la comunità calicese, di pubblicare anche quelle dei sacerdoti dei paesi vicini che sono conservate nell’Archivio Storico Diocesano di Savona.

Leggi tutto...

 

Accoltellamento nell’ Osteria di Calice nel 1764

lite osteria 1

Nell’Archivio Storico del comune di Finale Ligure il “Fondo Curia Civile e Criminale del Marchesato del Finale” (documenti del periodo storico dal 1613 al 1800 circa) contiene documenti relativi a fatti realmente accaduti nel nostro paese. Avvenimenti importanti, a volte gravi come delitti e furti, altre semplici liti tra vicini di casa.

Leggi tutto...

 
Partner

Carlo Croce, che risiede a Montevideo, ma con profonde radici calicesi e un legame indissolubile con il nostro paese ci presenta il suo sito web dedicato al mondo dell'agricoltura

montenativo

(per l'occasione il sig. Croce ha preparato una pagina in italiano per i lettori di Calice Ligure)