La storia del paese

La storia di Calice

I disegni di "Bazar"

bazar

Il disegnatore "Bazar" ricrea gli scorci di Calice Ligure

La Piaggio a Finale

Piaggio 1 small

La nascita della Piaggio a Finale Ligure

Cerca nel sito
Statistiche
Utenti : 5681
Contenuti : 52
Link web : 7
Tot. visite contenuti : 160270
Chi è online
 6 visitatori online
Dall'archivio immagini
palazzo_bolla_1.jpg
Trovaci su Facebook
Login



Cronaca nera

Accoltellamento nell’ Osteria di Calice nel 1764

lite osteria 1

Nell’Archivio Storico del comune di Finale Ligure il “Fondo Curia Civile e Criminale del Marchesato del Finale” (documenti del periodo storico dal 1613 al 1800 circa) contiene documenti relativi a fatti realmente accaduti nel nostro paese. Avvenimenti importanti, a volte gravi come delitti e furti, altre semplici liti tra vicini di casa.

Leggi tutto...

 

Delitto Ca' De Salada

DELITTO CA’ DE SALADA

L’Archivio Storico di Finale Ligure ci porta a conoscenza di un altro fatto delittuoso accaduto nel nostro paese nel 1653. Un funzionario di giustizia durante una perquisizione in una casa viene brutalmente ucciso con sedici colpi di “picozzino” dal proprietario.

Riferisce Danello de Bonetti Baricello (capo della polizia) dell’uffitio criminale qualmente ha inteso da Pietro Massa quondam (fu) Giacomo della villa di Calice che nella detta villa è stato dato molte picozzinate sopra la testa a Bartolomeo Vendersio, fameglio (persona agli ordini del Baricello, fante) di questo uffitio da Nicolao Bastardo quondam Battista di detta villa in atto che il detto Bartolomeo d’ordine del signor Capitano di Giustizia (magistrato supremo del Finale), voleva circa l’hore diecinove in venti (ore 19 e 20, cioè 5 o 4 ore prima del tramonto – ore 24) di detto giorno intrare in casa di detto Nicolao Bastardo a farli una perquisitione et che il detto fante sta male, et quasi morto, che perciò ne da parte acciò si procedi come di ragione, et così incontinenti.

Leggi tutto...

 
Altri articoli...
Partner

Carlo Croce, che risiede a Montevideo, ma con profonde radici calicesi e un legame indissolubile con il nostro paese ci presenta il suo sito web dedicato al mondo dell'agricoltura

montenativo

(per l'occasione il sig. Croce ha preparato una pagina in italiano per i lettori di Calice Ligure)